Connect with us

covid19

FOX 9: donna di San Antonio perde liquido spinale dopo aver effettuato il tampone nasale

Pubblicato

il

SAN ANTONIO ( WOAI / KABB) – Una donna di San Antonio è ancora sotto shock dopo aver detto che un tampone nasale per il test del Covid è andato terribilmente male.

“Faceva male, era un’emicrania immediata , instantanea”, dice Chari Timm. “Non ho mai avuto un’emicrania in vita mia.” Chari Timm dice che quando il tampone le è stato inserito nel suo naso lei ha immediatamente sentito dolore.

Chari aveva bisogno di un test diagnostico cardiaco e il protocollo afferma che doveva risultare negativa per il Covid prima di poter eseguire qualsiasi altro test. Dice che il tampone è stato inserito nel naso ed ha subito sentito dolore.

“È iniziato dalla parte posteriore della mia testa e si è esteso fino alla parte frontale e il mio intero cervello aveva un dolore estremo”, dice. “Immediatamente del fluido stava uscendo dal mio naso.”

Chari perdeva liquido spinale.

Chari Timm parla della fuoriuscita di liquido spinale dopo aver ricevuto il tampone nasale Covid.  (Foto SBG)

Un neurologo ed un otorinolaringoiatra le hanno diagnosticato uno pneumocefalo pochi giorni dopo.

Il pneumocefalo si verifica quando si verifica una rottura nella membrana durale, o nel rivestimento che circonda il cervello, che consente all’aria di entrare nello spazio normalmente occupato dalla testa.

Gli esperti dicono che è raro, ma non sono sorpresi che sia successo.

“Ai pazienti viene chiesto di inclinare la testa all’indietro e la traiettoria è più parallela alla narice, al ponte del naso e questo è ciò che può portare il tampone più in alto e metterti in una condizione in cui potenzialmente quel tampone Covid può rompere la durale membrane “, afferma Spencer Payne, specialista in otorinolaringoiatria.

Fortunatamente, esiste una procedura per riparare il foro, che è la laparoscopia.

Anche se è improbabile che accada a te, se ti senti a disagio quando ti fai il tampone, parla.

“È importante che il tampone sia diretto il più dritto possibile all’indietro”, afferma Payne. “I pazienti dovrebbero avere il potere di comprendere quell’anatomia e dirigere le loro cure se pensano che il loro tampone stia andando nella direzione sbagliata”.

Quanto a Chari, sa che il dolore è temporaneo e non vede l’ora di avere un naso migliore.

“Devo rimanere ottimista e positiva”, dice. “So di essere in buone mani, starò bene”

Fonte

Condividi

SOTTOTITOLI VELOCI?

Copyright © 2020-2021 Detoxed.Info