Detoxed.info

Informazione libera, senza censura

Pubblicato il 19 Novembre 2020

Gen. Gustave F.PERNA (Operazione WARP SPEED): “Il vaccino sarà distribuito in tutti gli USA e in 24 ore (VIDEO)

Condividi

Esiste ottimismo per due vaccini sicuri ed altamente efficaci che potrebbero presto essere autorizzati dalla FDA Food and Drug Administration (FDA) e dalle società farmaceutiche Pfizer e Moderna, hanno detto oggi i funzionari di Operation Warp Speed ​​in una conferenza stampa.

Un gruppo di funzionari dell’Operazione Warp Speed ​​si è riunito oggi a Washington DC per fornire ai giornalisti un aggiornamento sul vaccino: il generale dell’esercito Gustave F. Perna, capo delle operazioni per l’operazione Warp Speed, Il segretario per la salute e i servizi umani Alex M. Azar II e il dottor Moncef Slaoui, capo consulente di OWS.

“Abbiamo lavorato a stretto contatto con questi produttori per garantire che abbiano ciò di cui hanno bisogno in termini di materie prime con l’operazione Warp Speed, applicando le stesse abilità e mantenendo le forniture militari statunitensi per garantire che non ci siano ritardi nella produzione di vaccini, “Ha detto Azar.

A causa di questo lavoro, ha detto Azar, entro la fine di dicembre, si prevede che circa 40 milioni di dosi di questi due vaccini saranno disponibili per la distribuzione, in attesa dell’autorizzazione della FDA. E questo è sufficiente per vaccinare circa 20 milioni di americani più vulnerabili, ha aggiunto.

“La produzione, ovviamente, continuerà a crescere anche dopo”, ha detto Azar, aggiungendo: “Abbiamo posto le basi per la distribuzione e l’amministrazione da mesi”.

Il segretario dell’HHS ha detto che ci sono quattro compiti principali necessari per portare il prodotto fabbricato agli americani in modo sicuro per salvare vite umane: allocazione, distribuzione, amministrazione e monitoraggio continuo e lavoro sui dati. 

“Abbiamo imparato gran parte delle basi per questi sforzi e coperto i maggiori costi”, ha detto. “Abbiamo pagato per i vaccini. Abbiamo lavorato per garantire che i costi [amministrativi] siano coperti da assicuratori privati ​​e dal governo federale attraverso Medicare, Medicaid e il nostro programma per coprire i costi COVID-19 per i non assicurati”.

Azar ha sottolineato che nessun americano dovrà affrontare un costo esorbitante per ottenere un vaccino COVID-19. 

“Abbiamo procurato forniture ausiliarie come aghi e dispositivi di protezione individuale e li abbiamo assemblati in kit che assoceremo alle scorte di vaccini man mano che verranno distribuiti. Questo compito generale è una partnership tra il governo federale [agenzie] tra cui Operation Warp Speed ​​e i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e le 64 giurisdizioni sanitarie pubbliche statali, locali e territoriali con cui il CDC lavora sui programmi di immunizzazione pubblica “, ha detto.

La scorsa settimana, OWS ha raggiunto accordi a livello nazionale per consentire la somministrazione del vaccino da parte di catene di farmacie e reti di farmacie indipendenti per coprire più del 60% delle farmacie in tutto il paese, ha detto Azar, aggiungendo che le persone sono ancora incoraggiate a lavarsi le mani e mantenere un distanza sociale sicura dagli altri.

Slaoui ha detto che i funzionari di OWS sono molto soddisfatti dei progressi compiuti in meno di 10 mesi dopo l’inizio della pandemia.  

Oltre allo sviluppo dei due vaccini che stanno mostrando un’efficacia di circa il 95%, anche altri due vaccini si stanno dimostrando promettenti, ha detto.

“Stiamo lavorando con la FDA e il CDC per creare insieme un sistema di farmacovigilanza attivo ad altissime prestazioni che assomigli quasi al giorno in cui la valutazione che facciamo negli studi clinici per esaminare la sicurezza dei vaccini nella popolazione, poiché l’immunizzazione del vaccino verrà lanciata più tardi a dicembre – se i vaccini saranno approvati – e questi dati verranno analizzati su base giorno per giorno”, ha detto Slaoui.

“Adotteremo un approccio su tutta l’America, ha detto Perna, aggiungendo che è il gruppo collettivo che avrà successo. La distribuzione del vaccino sarà basata su una disponibilità giusta ed equa del vaccino proporzionalmente alla popolazione. , ha osservato. 

La collaborazione e la pianificazione con le farmacie della catena nazionale CVS e Walgreens sono state fatte, ha detto Perna. 

“Stiamo portando questo approccio in tutta l’America, dal governo all’industria, e stiamo riunendo tutti per garantire che i vaccini sicuri ed efficaci vengano consegnati al popolo americano in modo tempestivo”, ha detto Perna. ” Per quanto riguarda il tempo associato alla consegna, inizieremo la distribuzione del vaccino entro 24 ore dall’approvazione di un’autorizzazione per l’uso di emergenza e solo dopo che la scienza lo avrà determinato e approvato di conseguenza. Quindi siamo pronti e pronti per iniziare distribuzione.”

Fonte

3 2 voti
Gradimento Articolo
Condividi
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Commenta nell'apposita sezione!x
()
x