Detoxed.info

Informazione libera, senza censura

Pubblicato il 21 Ottobre 2020

Tova O’BRIEN ed il suo savoir-faire. Ci ricorda qualcuno in Italia. Si, ma chi? (VIDEO)

Condividi

La giornalista-conduttrice Tova O’BRIEN ci fa tornare in mente di aver già visto da qualche parte, anche qui Italia, modi simili per gentilizza e savoir-faire, da veri padroni di casa insomma che mettono sempre a proprio agio i propri ospiti, costi quel che costi. Solo che proprio non riusciamo a ricordare dove. E voi? Per la cronaca il fortunato ospite è il politico neozelandese Jami-Lee Ross.


La giornalista neozelandese viene elogiata in tutto il mondo per il suo impegno determinato a fermare la diffusione delle teorie del complotto del Covid-19 durante un’intervista con un politico di partito minore.

L’editore politico di Newshub, Tova O’Brien, ha intervistato il leader del partito Advance New Zealand, Jami-Lee Ross. Il partito non è riuscito a ottenere abbastanza voti nelle elezioni generali di sabato per entrare in parlamento, dopo aver spacciato voci e disinformazione sui social media sul coronavirus.

Ad un certo punto durante l’intervista O’Brien alzò la mano mentre Ross parlava del tasso di mortalità del Covid-19 rispetto all’influenza, dicendogli che non gli avrebbe permesso di diffondere bugie sul suo programma.

Lo scambio, che è stato pubblicato su Twitter, si è rapidamente diffuso in tutto il mondo, attirando 7 milioni di visualizzazioni.

“Sai esattamente cosa stavi facendo; stavi scatenando paura e isteria tra le comunità vulnerabili “, ha detto O’Brien a Ross.

Quando Ross iniziò a rispondere con disinformazione, O’Brien intervenne: “No, no, no, non voglio sentire nessuna di quelle sciocchezze”, prima di passare rapidamente alla sua domanda successiva.

Ha terminato l’intervista dicendo a Ross che non sarebbe stato invitato a tornare e con la firma: “Stai sognando, amico”.

La sua performance le è valsa il plauso di accademici e giornalisti di giornalismo in America e nel mondo.

Jake Tapper della CNN ha detto che O’Brien “aveva dei fan negli Stati Uniti” come risultato della sua abile intervista politica, mentre il giornalista Glenn Greenwald l’ha definita una “masterclass”.

“Una lezione di perfezionamento assoluta nell’intervista a un politico di @TovaOBrien della Nuova Zelanda – una delle migliori interviste a un politico che abbia mai visto. Anche uno dei più divertenti “, ha twittato Greenwald.

O’Brien lavora nella galleria della stampa presso l’edificio del parlamento – noto come Beehive – a Wellington, e in precedenza ha lavorato come corrispondente per l’Europa della stazione.

Durante la pandemia ha attirato l’ira di alcuni neozelandesi che hanno assistito al suo rapido stile di interrogatorio durante gli stand-up quotidiani del primo ministro, trasmessi in diretta durante il blocco.

Ha ricevuto lettere di odio e frequenti trolling per il suo lavoro, ma si è rifiutata di cambiare il suo stile.

Dopo aver realizzato che la sua intervista con Ross era diventata globale dall’oggi al domani, O’Brien ha twittato: “Whoa!”

Fonte

5 1 vota
Gradimento Articolo
Condividi
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Commenta nell'apposita sezione!x
()
x