Detoxed.info

Informazione libera, senza censura

Pubblicato il 3 Ottobre 2020

Servizi Deviati vogliono eliminare ASSANGE con una tecnologia militare? Sente voci nella testa: “Stiamo venendo a prenderti”

Condividi
assange2
  • Lo psichiatra ha detto che Julian Assange è ad “alto rischio” di suicidio
  • Il professor Kopelman ha rivelato che ha fatto anche “progetti”, come redigere delle lettere alla famiglia
  • Ha aggiunto che Assange soffre di allucinazioni uditive, compreso il sentire delle voci 
  • Il fondatore di WikiLeaks Julian Assange, 49 anni, sta combattendo l’estradizione negli Stati Uniti 

Il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, si sta preparando a suicidarsi in prigione dopo aver sentito voci nella sua testa che dicevano “stiamo venendo a prenderti”, ha detto uno psichiatra alla sua udienza per l’estradizione.

Assange, 49 anni, aveva una storia di depressione e spesso chiamava i Samaritani dopo aver sofferto di allucinazioni uditive, ha detto lo psichiatra, etichettandolo ad “alto rischio” di suicidio. I “Samaritans” sono un ente di beneficenza registrato che mira a fornire supporto emotivo a chiunque si trovi in ​​difficoltà emotive, lottando per far fronte o a rischio di suicidio in tutto il Regno Unito e l’Irlanda, spesso attraverso la propria linea telefonica di assistenza.

Il professor Michael Kopelman ha detto che l’australiano ha persino iniziato a fare i preparativi per porre fine alla propria vita, compresa la confessione a un prete cattolico, la stesura di lettere di addio alla sua famiglia e la stesura di un testamento. 

Assange è ricercato negli Stati Uniti per presunta cospirazione assieme all’analista dell’intelligence militare Chelsea Manning per aver esposto segreti militari tra gennaio e maggio 2010. 

Sta combattendo l’estradizione negli Stati Uniti, dove deve affrontare 18 capi d’accusa per aver hackerato computer e cospirato per ottenere e divulgare informazioni sulla difesa nazionale.    

Il professor Kopelman ha detto all’Old Bailey martedì di aver visitato Assange una ventina di volte nella prigione di Belmarsh di massima sicurezza, dove è detenuto in custodia cautelare. 

Julian Assange, 49 anni, soffre di allucinazioni uditive tra cui sentire voci che dicono "stiamo venendo a prenderti", ha detto lo psichiatra

Julian Assange, 49 anni, soffre di allucinazioni uditive tra cui sentire voci che dicono “stiamo venendo a prenderti”, ha detto lo psichiatra

Il professore emerito di neuropsichiatria al King’s College di Londra ha dichiarato: “Ha riferito di allucinazioni uditive, che consistevano in voci all’interno o all’esterno della sua testa, allucinazioni somatiche, esperienze fisiche divertenti, queste ultime ora sono scomparse.

Ha anche una lunga storia di allucinazioni musicali, che forse è un fenomeno separato, che è peggiorato quando era in prigione.

‘Le voci sono cose tipo: “sei polvere, sei morto, stiamo venendo a prenderti”. Sono dispregiativi e persecutori.

Ha aggiunto: ‘Sembra che siano diminuite. Successivamente si sono ridotte anche le allucinazioni musicali e sono scomparse le allucinazioni somatiche.

Il professor Kopelman ha detto: “Il rischio di suicidio deriva da fattori clinici … ma è l’imminenza dell’estradizione e / o un’estradizione effettiva che farebbe scattare il tentativo, secondo me”. 

Il professore ha detto che la combinazione di depressione di Assange e ASD (disturbo dello spettro autistico) ha causato una “riflessione quasi ossessiva” sull’argomento. 

Ha poi aggiunto: ‘Ha fatto vari piani e si è sottoposto a vari preparativi, come ha confessato al prete cattolico, che gli ha concesso l’assoluzione, ha iniziato a redigere lettere di addio a familiari e amici intimi, ha redatto un testamento. Sono in atto vari preparativi.  

James Lewis QC, per il governo degli Stati Uniti, ha suggerito che il professor Kopelman si era basato sulle affermazioni di Assange secondo cui era stato messo in isolamento dopo che le guardie carcerarie avevano trovato una lama di rasoio in un mucchio di mutande nella sua cella, così come in un altro caso in cui erano stati confiscati. 

Ha chiesto al testimone se pensava che fosse “bizzarro” il fatto del rasoio che non è apparso su nessuno degli appunti della prigione di Assange. 

Il professor Kopelman ha risposto: “Quando li ho esaminati di nuovo, mi è sembrato strano”.  

Ha riferito alla corte che Assange ha una predisposizione genetica alla depressione e ha subito una serie di episodi, anche mentre si trovava all’ambasciata ecuadoriana a Londra, dove rimase per quasi sette anni.  

Il professor Kopelman ha detto che Assange era stato depresso “certamente per tutto il tempo in cui l’ho visto”. 

Ha aggiunto: “è un po sciupato, il suo appetito è calato, ha avuto problemi persistenti con il sonno e il suo stato d’animo è peggiore nelle prime ore del mattino e questo è rimasto coerente.” 

Professore Michael Kopelman Professore Michael KopelmanIl professor Michael Kopelman, professore emerito di neuropsichiatria al King's College di Londra, fotografato oggi fuori dall'Old Bailey dove ha descritto come Julian Assange aveva sentito voci nella sua testa ed era ad `` alto rischio '' di suicidio

Il professor Michael Kopelman, professore emerito di neuropsichiatria al King’s College di Londra, fotografato oggi fuori dall’Old Bailey dove ha descritto come Julian Assange aveva sentito voci nella sua testa ed era ad “alto rischio” di suicidio

Assange era stato diagnosticato come “gravemente depresso” nel dicembre dello scorso anno per poi divenire “moderatamente depresso” nel febbraio e marzo di quest’anno, diventando poi più grave durante il blocco del Covid-19.

Il professor Kopelman ha affermato che Assange era “gravemente depresso quando si trovava in cella d’isolamento”, che sta assumendo farmaci per curare la depressione e la psicosi e ha sofferto di sintomi fisici, tra cui perdita di appetito e problemi di sonno. 

Ha riferito all’udienza: “Il signor Assange era molto riluttante a parlare delle sue idee e dei suoi piani suicidi perché temeva che sarebbe stato messo sotto costante sorveglianza o isolamento”. 

Il signor Lewis ha riportato che i precedenti tentativi di suicidio sono stati auto-denunciati da Assange.

Ha detto che Assange ha letto riviste mediche come “Nature” e “New Scientist” per esagerare i suoi sintomi psichiatrici, cosa che le persone in prigione potrebbero fare. 

Il professor Kopelman ha aggiunto che Assange le legge “perché è molto preoccupato per la sua salute” ed è “un po ‘ipocondriaco”.  

Ha dichiarato che Assange “ha riferito di un’esperienza di pre-morte e si è chiesto se la CIA avrebbe trovato un modo per scherzare con la sua testa“, cosa che ha detto “può o non può” essere paranoia.

“La sua questione principale riguardava il fatto di affrontare i centinaia di avvocati che gli Stati Uniti avevano arruolato contro di lui e su come potesse essere aiutato nella prigione di Belmarsh.”

Il signor Kopelman ha riferito di una conversazione che ha avuto con un vecchio amico di Assange, la professoressa dell’Università di Melbourne Suelette Dreyfus. Assange sta combattendo l'estradizione negli Stati Uniti, dove affronta un'accusa di 18 conteggi che presume un complotto per hackerare computer e cospirazione per ottenere e divulgare informazioni sulla difesa nazionale.  Nella foto, alcuni dei suoi sostenitori fuori dall'Old Bailey

Assange sta combattendo l’estradizione negli Stati Uniti, dove affronta 18 capi d’accusa che rigarda un hackeraggio dei computer ed una cospirazione per ottenere e divulgare informazioni sulla difesa nazionale. Nella foto, alcuni dei suoi sostenitori fuori dall’Old Bailey 

Ha riferito: ‘Mi ha detto che si sarebbe suicidato e poi [è] prontamente scoppiata in lacrime. Questo è ciò che mi ha convinto.   

L’avvocato statunitense ha affermato che la depressione di Assange non gli ha impedito di parlare pubblicamente, di lavorare a WikiLeaks o di “presentare uno show televisivo chiamato Julian Assange show per Russia Today”. 

Il professor Kopelman ha aggiunto che Assange “non stava parlando in pubblico nel momento in cui ho detto che era depresso”. 

Ha detto: ‘Pensa che come leader non dovrebbe mostrare debolezza o problemi psichiatrici ed era preoccupato che sarebbe finito per essere ulteriormente isolato sotto sorveglianza continua e non lo voleva.

«Quando andavo a trovarlo, dormiva abbastanza spesso. Parlava lentamente e dolcemente in modo che non potessi quasi sentire. Avrebbe difficoltà di memoria passando da un argomento all’altro. ‘

Edward Fitzgerald QC, che rappresenta il signor Assange, ha letto un elenco di 10 occasioni in cui Assange aveva richiesto ai samaritani il numero di prevenzione del suicidio tra agosto e novembre dello scorso anno e le note mediche scritte accanto a loro. 

Fonte

Apprendiamo quindi che lo stesso ASSANGE ha il nostro identico dubbio: che qualcuno stia “giocando” con la sua testa per indurlo a gesti inconsulti? Proponiamo di seguito dei brevetti che illustrano l’eventuale tecnologia che potrebbe essere usata a tale scopo, ricordando che questi brevetti hanno gia diversi anni e che quindi tali tecnologie potrebbero essere ulteriormente progredite nel tempo rendendoli addirittura obsoleti.

BREVETTO US4877027A (stati Uniti)

Sistema uditivo

Astratto

Il suono viene indotto nella testa di una persona irradiando la testa con microonde nella gamma da 100 megahertz a 10.000 megahertz che sono modulate con una particolare forma d’onda. La forma d’onda è costituita da burst modulati in frequenza. Ogni raffica è composta da dieci a venti impulsi distanziati uniformemente raggruppati strettamente insieme. La larghezza del burst è compresa tra 500 nanosecondi e 100 microsecondi. La larghezza dell’impulso è compresa tra 10 nanosecondi e 1 microsecondo. I burst sono modulati in frequenza dall’ingresso audio per creare la sensazione di udito nella persona la cui testa è irradiata.

brevettto

Classificazioni

A61F11 / 04  Dispositivi o metodi che consentono ai pazienti con orecchio di sostituire la percezione uditiva diretta con un altro tipo di percezione

Clicca su “spoiler” per maggiori dettagli

Spoiler
Solo gli utenti connessi possono vedere gli spoiler.

fonte

Scarica il PDF del Brevetto, clicca QUI


BREVETTO US6470214B1 (stati Uniti)

Metodo e dispositivo per implementare l’effetto uditivo a radiofrequenza

Astratto

Un processo di modulazione con una portante completamente soppressa e un filtro del preprocessore di input per produrre un output codificato; per la modulazione di ampiezza (AM) e il filtraggio del preprocessore del parlato audio, viene prodotto un suono soggettivo intelligibile quando il segnale codificato viene demodulato utilizzando l’effetto RF per l’udito. Forme adatte di modulazione soppressa dalla portante includono la singola banda laterale (SSB) e la modulazione di ampiezza soppressa dalla portante (CSAM), con entrambe le bande laterali presenti.

147

Classificazioni

A61N1 / 08  Disposizioni o circuiti per il monitoraggio, la protezione, il controllo o l’indicazione

Clicca su “spoiler” per maggiori dettagli

Spoiler
Solo gli utenti connessi possono vedere gli spoiler.

Fonte

Scarica il PDF del Brevetto, clicca QUI

Ovviamente questi brevetti non costituiscono alcuna prova nel caso specifico ma sicuramente fanno riflettere. Alleghiamo infine l’intervista al fisico Barrie Trower, ex agente dell’intelligence britannica MI5 che parla di armi psicotroniche.

vlcsnap 2020 10 02 23h55m33s337

Fonte sottotitoli: LaGrandeOpera (canale Youtube)

5 2 voti
Gradimento Articolo
Condividi
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Commenta nell'apposita sezione!x
()
x