Detoxed.info

Informazione libera, senza censura

Pubblicato il 19 Settembre 2020

Tucker Carlson denuncia la censura di Facebook sul virologo cinese Li Meng YAN: “Ci sta facendo tornare all’Unione Sovietica”

Condividi
54

Facebook e altri giganti della tecnologia si  sono impegnati in un modello preoccupante di censura che circondano le principali questioni sul  dibattito del  coronavirus , ha affermato il conduttore di Fox News Tucker Carlson durante il suo monologo di mercoledì sera.

I commenti di Carlson sono arrivati ​​dopo che Facebook ha schiaffeggiato con un’etichetta di avvertimento il video della sua intervista di martedì con il virologo cinese Dr. Li-Meng Yan, che ha affermato di avere prove che dimostrano che la Cina ha  rilasciato “intenzionalmente” COVID-19 alla popolazione generale.

VIDEO INCRIMINATO

“A poche ore dalla sua intervista di ieri sera”, ha detto Carlson,  “un video del segmento ha raggiunto 1,3 milioni di persone su Facebook”.

“ E perché non dovrebbe? La pandemia di coronavirus ha toccato la vita di ogni americano. E giustamente, le persone vogliono sapere da dove proviene. Ma Facebook ancora non vuole che tu lo sappia.

Quindi Facebook ha soppresso il video, presumibilmente per conto del governo cinese.  I dirigenti di Facebook hanno reso più difficile per gli utenti guardare il nostro segmento. Coloro che hanno scoperto il video hanno dovuto ignorare che l’intervista “ripete le informazioni su COVID-19 che i verificatori indipendenti affermano essere false”, ha aggiunto.

Anche su Instagram, di cui Facebook è proprietaria, ha fatto la stessa cosa. Twitter ha sospeso completamente l’account del dottor Yan. Non ha spiegato perché. .. “

“ Né le aziende tecnologiche hanno spiegato come avrebbero saputo di più sulla trasmissione della malattia di un medico virologo, dottoressa come il dottor Li-Meng Yan.  Invece, Facebook e Instagram si sono collegati a tre cosiddetti fact check che presumibilmente hanno dimostrato che Yan mentiva.

“Ma se hai cliccato sui link forniti, hai notato qualcosa di strano. I fact check sono stati tutti pubblicati mesi fa, molti mesi – a gennaio, febbraio e marzo, e non avevano assolutamente nulla a che fare con ciò che il dottor Li-Meng Yan ha detto nel nostro programma … Uno dei fact check attacca un’affermazione completamente non correlata , il virus è stato brevettato e che un vaccino è stato preparato e pronto per l’uso.

Fonte

5 1 vota
Gradimento Articolo
Condividi
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Commenta nell'apposita sezione!x
()
x