Detoxed.info

Informazione libera, senza censura

Pubblicato il 13 Ottobre 2020

Victoria: medici chiedono la fine immediata del lockdown (VIDEO)

Condividi

Un gruppo di medici preoccupati sta chiedendo che il lockdown a Victoria sia terminato immediatamente.

In una lettera aperta al premier Daniel Andrews, 500 esperti medici sostengono che la risposta del governo statale al COVID-19 sta causando gravi danni, un picco di problemi di salute mentale e un preoccupante calo dei test per condizioni mediche come cancro e dolore toracico.

“Le attuali restrizioni sono inutili, sproporzionate e devono essere rimosse”, dice la lettera.

“La risposta al virus causerà più morti e si tradurrà in effetti sulla salute molto più negativi rispetto al virus stesso”.

I medici vogliono che la regola dei cinque chilometri venga revocata, i club sportivi riaperti e che i vittoriani possano visitare le loro famiglie all’interno delle loro case e nelle strutture di assistenza agli anziani, rispettando le distanze sociali e una buona igiene.

Il premier Daniel Andrews è sotto pressione per porre fine al rigido blocco di Melbourne.

Vogliono anche un comitato di esperti medici istituito per informare le decisioni del governo sul contenimento del virus.

Il dottor Eamonn Mathieson, uno degli esperti sanitari che hanno firmato la lettera, ha parlato del problema.

“C’è un numero crescente di medici che sono gravemente preoccupati per l’impatto di questi lockdown e chiediamo che cessino”, ha detto.

Il dottor Mathieson ha affermato che la posizione del gruppo è “in linea con l’Organizzazione mondiale della sanità”, che non ha mai raccomandato “lockdown” per contenere il coronavirus.

“Ci sono stati enormi danni collaterali in tema di salute mentale a causa dei lockdown”, ha detto il dottor Mathieson.

“Il modo in cui tuteli la salute pubblica non è quello di concentrarti o fissarti su una sola condizione escludendo tutte le altre”.

AMA risponde al fuoco

L’Australian Medical Association (AMA) ha condannato la lettera dei medici come “fatalmente imperfetta”, dicendo che la revoca delle restrizioni troppo in anticipo consentirebbe al coronavirus di dilagare.

“La cosa peggiore in assoluto che potrebbe accadere sarebbe un altro lockdown ed è importante che questo lockdown funzioni – il che lo è chiaramente – e che sia seguito per raggiungere la road map stabilita dal governo statale”, ha detto il presidente dell’AMA Dr Omar Khorshid.

Il dottor Mathieson ha detto di non essere d’accordo con il dottor Khorshid, ma “è la sua opinione è la benvenuta”.

“Per parlare francamente, l’AMA non rappresenta le opinioni di tutti i medici, non rappresenta le opinioni della maggioranza dei medici”, ha detto.

Ci piacerebbe vedere le prove su cui basano le loro affermazioni.”

Fonte

0 0 vota
Gradimento Articolo
Condividi
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Commenta nell'apposita sezione!x
()
x